Beviamo, va

Ne assaggiai il primo cucchiaino. Mancava dello zucchero.
Erano forse due anni che continuavo a ruotare quel caffè e risultava sempre amaro.
Lei che se ne stava lì, lontana. Il suo maglione nero, il suo rossetto rosso di cui volevo 
ancora imbrattarmi. La guardavo da anni ormai e il cucchiaino si consumava sotto le mie dita.
Ne assaggiai un altro cucchiaino. Amaro.
Beviamo, va.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...