Caffè della mancanza

Alzai lo sguardo oltre la tazzina e la fissai negli occhi: erano nocciola, grandi, spaesati e persi.
-Non so..- dissi piano,mentre continuai a sorseggiare il mio caffè.
-Non so se mi manchi-.
Il vento di primavera che sa di stoppie e storie lontane soffiò in quella sera, su quel terrazzo. Ogni sera tremò.
-Pur volendo, non te lo direi. Non si dice- conclusi.

Annunci

2 pensieri riguardo “Caffè della mancanza”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...